NYsferatu, un vampiro a New York. Mastrovito come Murnau

Framestill (36).jpg

Published by Helga Marsala on December 3rd, 2016, Artribune.

RIDISEGNARE UN CAPOLAVORO DEL CINEMA
La rappresentazione per eccellenza dell’incubo, della metà occulta, del doppio oscuro che minaccia la luce ordinaria delle cose e il piano rassicurante del giorno. Nosferatu, capolavoro di Friedrich Wilhelm Murnau, uscito nel 1922 e ispirato al Dracula letterario di Bram Stoker, ebbe un destino avverso: nonostante furono modificati titolo, nomi dei personaggi e ambientazioni, il film (in quanto versione cinematografica non autorizzata) venne condannato alla distruzione per violazione del diritto d’autore. Andarono al macero tutte le copie sulla piazza, tranne una: lo scaltro Murnau l’aveva messa al riparo dalle grinfie dei tribunali. Da questa rocambolesca vicenda alla celebrazione storica, il passo fu breve. Oggi la storia del Conte Orlok, spaventoso inquilino del castello di Wisborg, è incastonata nel firmamento dei grandi miti del cinema di tutti i tempi. Read More

Un artista italiano reinterpreta il Nosferatu di Murnau

Published by Sky Arte on December 3rd, 2016.

Partita su Kickstarter la raccolta degli ultimi fondi per terminare NYsferatu, un film d’animazione di oltre 60 minuti e 30mila disegni, iniziato nel 2014 da Andrea Mastrovito e che vedrà la luce tra agosto e settembre del 2017 a New York.
Questo ambizioso progetto di arte pubblica che unisce film, musica ed impegno sociale – con lo scopo di presentare un resoconto intenso e mordace dei diritti degli immigranti nel mondo di oggi – consiste nella trasposizione a New York del famoso film Nosferatu di Friedrich W. Murnau del 1922, a sua volta un adattamento di Dracula, il romanzo di Bram Stoker. Read More

Un vampiro bergamasco a New York L’ombra di Mastrovito su NYsferatu

Published by Bergamopost on December 6th, 2016.

Uno che dell’eclettismo ha fatto una cifra personale, mescolando disegno, pittura, scultura, installazione, cultura alta ed estetica pop, letteratura, cinema, spiritualità, passione per il calcio, suggestioni filosofiche e riferimenti alla storia dell’arte». Presentazione magistrale quella che fa Helga Marsala su Artribune. Il soggetto è Andrea Mastrovito, 38enne di Bergamo, tra gli artisti italiani delle ultime generazioni più apprezzati a livello internazionale. Il suo nuovo progetto lo porta ad affrontare l’ombra delle paure ataviche, il disordine della notte che minaccia la sicurezza della vita civile, l’incubo che si allunga sulla società della speranza. Sentimenti oscuri, egregiamente riuniti nel buio del film Nosferatu di Friedrich Wilhelm Murnau, uscito nel 1922 e ispirato al Dracula letterario di Bram Stoker. Una pellicola, tra l’altro, che ebbe un destino avverso: in quanto versione cinematografica non autorizzata, venne condannata alla distruzione per violazione del diritto d’autore. Andarono al macero tutte le copie sulla piazza, tranne una: Murnau l’aveva messa al sicuro. E per fortuna. Il cinema avrebbe perso uno dei suoi miti. Read More

Published by Constantinos Moraitakis on December 10th, 2016, Delood.

NYsferatu, an ambitious public art project that combines film, music, and community engagement to create a powerful and poignant statement about immigrant rights in today’s world. In NYsferatu, Murnau’s famous vampire, Count Orlok, is catapulted to present-day New York. The whole original movie, Nosferatu (1922), is entirely re-drawn, frame by frame, by the artist and a team of twenty assistants. In the process, they will create more than 35.000 drawings. Read More